La ricetta del venerdì: finocchietto furbetto e l’uovo perfetto

La ricetta del venerdì: finocchietto furbetto e l’uovo perfetto

14 settembre 2018 0 Di Nicoletta Viali

Quando il cuoco va in vacanza

Grande trambusto oggi nella cucina del gran castello di Re Mais.

Peperoncino cuoco sopraffino ha chiesto di assentarsi per il fine settimana per una vacanza lampo e Lattuga Lavasciuga è veramente in crisi perché il cuoco sostituto non è arrivato.

Mentre Lattuga, tanto per cambiare, sbraita a più non posso, suo marito, Cetriolo Maggiordomo, cerca di calmarla suggerendo soluzioni alterative ma proprio non ce n’è!

“prorprio oggi che abbiamo la scolaresca in visita e dobbiamo offrire il pranzo, com’è di consuetudine… io non sono una cuoca! cosa posso dare da mangiare ai nostri ospiti? come devo fareeeeee?!”

Mentre Lattuga pronuncia questa frase, sotto la sua finestra passa per caso Finocchietto Furbetto che, sentendo le urla, rimane ad ascoltare e poi, con un guizzo, salta sul davanzale della finestra aperta e, guardano Lavasciuga esclama:

“io la soluzione ce l’ho!”

“Figuriamoci se un moccioso come te ha la soluzione…e quale sarebbe questa soluzione?”

“La soluzione è   Finocchietto Furbetto e l’uovo perfetto! un piatto unico che piace a quasi tutti e che può preparare tranquillamente anche chi non è cuoco”.

La ricetta del venerdì - finocchietto Furbetto e l'uovo perfetto

Finocchietto Furbetto e l’uovo perfetto

Gli ingredienti

1 kg. di Finocchi

50 gr. di Burro

Parmigiano grana di Parma quanto ne volete

4 uova da galline allevate a terra

La preparazione

Dopo averli mondati e tagliati in spicchi, fate lessare in abbondante acqua salata i finocchi tenendo uno spicchio crudo da parte.

Quando sono pronti, scolateli per bene e passateli in padella con 35 gr di burro facendoli dorare da entrambi i lati.

Adesso occorre preparare la besciamella (vedi qui)

Ora possiamo unire il tutto: in una teglia da forno adagiate sul fondo i finocchi in modo da creare strati il più possibile regolari e piani.

Ora versate la besciamella uniformemente sui finocchi e poi spolverateli con il parmigiano, più ce n’è, meglio è. Mettete in forno pre-riscaldato a 200° e lasciate cuocere per circa 20/25 minuti fino a quando non vedrete una bella crosticina dorata sulla superficie.

A cottura ultimata spegnete il forno e lasciate riposare mentre preparate le 4 uova al tegamino. Nella preparazione fate molta attenzione a che il tuorlo rimanga il più possibile al centro dell’uovo, magari cuocendoli uno alla volta in un piccolo tegamino di misura.

Ora impiattate i finocchi in modo da creare un letto su cui adagiarete un uovo cotto.

Prendete lo spicchio crudo che avevate messo da parte e ricavatene 8 piccoli ovali che userete come occhi e 4 pezzettini ricurvi che userete come bocca per disegnare uno smile con il rosso facendolo diventare l’uovo perfetto.

Siete pronti! portate in tavola e raccontate la storia di Finocchietto Furbetto e l’uovo perfetto ai vostri bambini… buon appetito!