Da Verduropolis, BUON ANNO 2019

Da Verduropolis, BUON ANNO 2019

30 Dicembre 2018 0 Di Nicoletta Viali

Un augurio di prosperità

Buon Anno è un augurio che il magico mondo di Verduropolis esprime volentieri a tutti gli amici.

In effetti, tutti i nostri verduropolini sono molto indaffarati a preparare la grande festa per l’inizio di questo capodanno.

La speranza di tutti è che la chiusura di un ciclo e l’inizio di un nuovo anno, segni un punto di ripartenza per superare gli ostacoli che necessariamente ci si porta dietro dall’anno vecchio e ci si augura che i mesi a venire siano forieri di nuove belle ed interessanti novità.

In cuor suo, Re Mais, spera di coronare, mai parola fu più indicata, il suo sogno d’amore con Canapella buona e bella.

Lattuga Lavasciuga auspica di potersi riposare un po’ di più e suo marito, Cetriolo Maggiordomo, vorrebbe finalmente avere un po’ più di tempo da passare con lei.

Peperoncino Cuoco sopraffino si porta dietro da anni il desiderio di riuscire ad preparare una ricetta unica e buonissima che gli dia notorietà.

Porro Zorro è già pronto insieme a Melanzana Urbana a proteggere e tutelare gli abitanti di Verduropolis anche durante la festa di Capodanno…

Fare l’elenco dei desideri di tutti per il nuovo anno sarebbe troppo lungo… e, poi, dobbiamo tenere d’occhio quel birichino di Finocchietto Furbetto che, con la complicità di Pomodorino Principino, sta già organizzando burle e scherzetti.

Anno vecchio sul finire, tempo di consuntivi

Il 2018 che sta per finire, è stato un anno molto importante per BrainEat con la nascita delle squadre di calcio e pallavolo che stanno cercando di far onore ai nostri colori, divertendosi e divertendo.

A volte si vince, a volte si perde ma, come diceva Pierre de Frédy, barone di Coubertin (fondatore dei moderni giochi olimpici), l’importante è partecipare!

Il Progetto Verduropolis, nato dalla brillante e geniale idea di Giusi Spadavecchia e subito appoggiato da Andrea Palombella, tutto il direttivo dell’associazione Brain Eat, i nostri generosi supporter e da tanti amici, è stato sicuramente un successo.

Le iniziative nelle scuole e all’estate ragazzi hanno dato i frutti desiderati soddisfacendo le aspettative di tutti, gli organizzatori e realizzatori sicuramente ma anche insegnanti, genitori e, soprattutto i tanti bambini e ragazzi che hanno partecipato.

Sono proprio loro, i piccoli, a decretare con entusiasmo il successo e lo fanno in vari modi: partecipando attivamente agli incontri, proponendo nuovi personaggi e nuove storie, divertendosi e, non per ultimo,  decidendo, finalmente, di assaggiare le verdure e di mangiarle volentieri durante i loro pasti quotidiani.

Buon Anno per un 2019 che inizia alla grande!

È chiaro che per Brain Eat l’anno che sta per iniziare sarà un anno importantissimo in cui tutto il lavoro fatto fin qui, potrà crescere dando sempre maggiori soddisfazioni.

L’impegno sarà continuare a crederci e proprio bimbi e ragazzi saranno gli artefici di tanti nuovi successi.

Il numero delle persone che ci seguono sta crescendo, a loro ed a tutti auguriamo di cuore un Buon Anno 2019 ricco di soddisfazioni e d’amore.