BrainEat Volley: un secondo posto, ma va bene così!

BrainEat Volley: un secondo posto, ma va bene così!

30 Maggio 2019 0 Di Dario Lombardi

BrainEat Volley conquista il secondo posto nel campionato Volley League: un ottimo risultato per essere al primo anno di esistenza!

Ci abbiamo creduto per un po’: in fondo sognare non costa niente. Siamo partiti da un sogno nato qualche mese fa, quando alcuni ragazzi si sono ritrovati per giocare e divertirsi insieme praticando lo sport che più piaceva, ovvero la pallavolo.

Siamo partiti con un solo obiettivo: non era vincere, non era arrivare per primi. Semplicemente ci volevamo divertire. Questo divertimento è cresciuto di giorno in giorno. Senza che ce ne rendessimo conto siamo diventati una squadra unita e compatta, che ha racimolato nel suo cammino un sacco di vittorie. Ed ogni vittoria per noi non era un punto di arrivo, ma di partenza: ogni volta era un momento di gioia che ci spingeva ad andare sempre un po’ più in là. E facendo questo ci siamo conosciuti meglio, ci siamo divertiti. Siamo stati una squadra vera.

Nel nostro cammino abbiamo vinto tanto. Di conseguenza abbiamo raggiunto la finale del campionato Volley League, giocando contro l’unica squadra che ci ha sempre battuto, ovvero GMG Volley.

La partita è stata anche questa volta a senso unico, con i nostri avversari più bravi di noi, come le altre volte, che hanno vinto il match per 3-1.

Ma a noi poco importa.

La coppa che abbiamo vinto non rappresenta un secondo posto che sa di sconfitta, ma un punto di partenza per il nuovo anno. E una certezza incrollabile: la nostra è una grande squadra, e tutti noi siamo felici di farne parte!